desc

Il primo quartiere in legno di Copenaghen ospiterà 7mila persone

Lifestyle
LIFESTYLE
Edit article
Set prefered

Il primo quartiere in legno di Copenaghen ospiterà 7mila persone

Nessun centro commerciale, soltanto case basse, una scuola e luoghi di incontro. In Danimarca il nuovo abitare ecosostenibile

Nessun centro commerciale, soltanto case basse, una scuola e luoghi di incontro. In Danimarca il nuovo abitare ecosostenibile

Lifestyle

Un quartiere costruito da zero in collaborazione con biologi e ingegneri ambientali. Alle porte di Copenaghen Fælledby sarà un’area verde dove 7mila persone vivranno a contatto con la natura. Oltre agli edifici costruiti con uno dei materiali più eco-compatibili, il 40% del nuovo territorio urbano verrà lasciato intatto dai cantieri, preservando flora e fauna come spiegano sul sito gli architetti dello studio Henning Larsen. «Il nuovo distretto – si legge – sarà il primo di Copenhagen ad essere costruito completamente in legno e incorporerà habitat naturali che favoriscono una crescita più ricca per piante e animali».

Leggi anche: Copenhagen, sul tetto dell’inceneritore si scia e si fa trekking

© Fonte: sito Henning Larsen

Vita (green) di quartiere

Il nuovo quartiere di Copenaghen si svilupperà in tre blocchi con al centro una sorta di piazza: qui famiglie e studenti potranno incontrarsi come in tanti altri spazi pensati per un abitare a contatto con l’ambiente. I mini-villagi, così sono stati chiamati dagli ideatori, saranno costruiti interamente in legno per combinarsi al meglio con la natura circostante. Ecco perché Fælledby limiterà l’ingresso e la circolazione delle automobili, confinate a poche vie e ai parcheggi sotterranei. Per una delle città più bike friendly al mondo non sarà difficile fare a meno dei mezzi a motore.

Leggi anche: Ecologica e altissima: è la Mjøsa Tower. Il grattacielo in legno dei record

https://www.instagram.com/p/B7T1Pb3nFPp/

Costruire in legno non è sempre la soluzione più facile, ma le sue proprietà possono dare un contributo contro i cambiamenti climatici. Riuscendo a catturare e ad immagazzinare CO2, questo materiale ha un’impronta ecologica più leggera di acciaio o cemento. Fælledby non avrà centri commerciali o grossi edifici, ma soltanto piccole abitazioni e una scuola per 1.500 bambini. Per ora è soltanto un libro dei sogni per i cittadini più attenti all’ambiente, che già sognano una quotidianità di questo tenore. L’avvio dei lavori è fissato per il  2021.

Leggi anche: FasTecs, il tetto ecosostenibile ed economico

© Fonte: sito Henning Larsen