desc

Da Axa 50 mila euro ai “ragazzi di Scampia”

Social Innovation
IMPACT
Edit article
Set prefered

Da Axa 50 mila euro ai “ragazzi di Scampia”

Il Centro Hurtado di Scampia ha vinto il concorso “Nati per proteggere” promosso da Axa Italia: arrivato in finale con altri 7 progetti, è risultato il più votato online e dalla giuria

Il Centro Hurtado di Scampia ha vinto il concorso “Nati per proteggere” promosso da Axa Italia: arrivato in finale con altri 7 progetti, è risultato il più votato online e dalla giuria

Social Innovation

Il Centro Hurtado con la storia “I ragazzi di Scampia” si è aggiudicato i 50 mila euro del concorso “Nati per Proteggere”, promosso da AXA Italia per dare voce e visibilità ai progetti di protezione in giro per l’Italia. Il concorso era alla sua seconda edizione; 8 le storie finaliste, e a decretare il vincitore è stata anche la rete, attraverso il voto degli utenti del sito www.natiperproteggere.it che, insieme a quello della giuria tecnica, ha deciso per “I ragazzi di Scampia”.

[youtube id=”2FRSyJLFKCw” parameters=”https://www.youtube.com/watch?v=2FRSyJLFKCw&feature=youtu.be”]

Riqulificare Scampia

Il Centro Hurtado ha portato a Scampia un progetto di riqualificazione del quartiere, con la missione di creare valore e inclusione sociale. Un luogo di formazione, cultura e legalità, che da aprile 2006, anno in cui è stato inaugurato, è diventato per i ragazzi un polo di aggregazione e crescita attraverso il sostegno scolastico, laboratori di musica, cinema, arte, e un’occupazione regolare per gli adulti che hanno deciso di rimanere nel quartiere. Grazie a Nati per Proteggere di AXA, i volontari del Centro potranno continuare nella sfida intrapresa con nuovi mezzi e attività che aiutino a sviluppare le potenzialità, le competenze e le abilità di coloro che rappresentano il presente e il futuro di Scampia.

Puntare sulla protezione

Nati per Proteggere è il concorso che AXA Italia ha avviato per condividere le esperienze delle persone che ogni giorno si impegnano per aiutare gli altri, l’ambiente, il patrimonio culturale, la progettualità professionale. Il progetto ha permesso di raccogliere esperienze in un’ottica di co-creazione tra azienda e società. È proprio il concetto di protezione che ha permesso di coinvolgere e sensibilizzare sempre più persone, e avviando la seconda edizione di Nati per Proteggere. Nel 2014 era stata premiata la Fondazione Together to Go (TOG), impegnata nella protezione e riabilitazione di bambini colpiti da patologie neurologiche complesse.