desc

A Terni arriva il Culture Hack: 100 studenti per innovare la cultura

Scuola
EDUCATION
Edit article
Set prefered

A Terni arriva il Culture Hack: 100 studenti per innovare la cultura

Il 19 e 20 dicembre a Terni ci sarà il “Culture Hack”, l’hackathon della scuola per la cultura. Parteciperanno i ragazzi delle ultime classi della scuola superiore

Il 19 e 20 dicembre a Terni ci sarà il “Culture Hack”, l’hackathon della scuola per la cultura. Parteciperanno i ragazzi delle ultime classi della scuola superiore

Scuola

A Terni la scuola hackera la cultura. La città, infatti, si è candidata a “Città della Cultura 2017” ed ha organizzato una serie di iniziative dedicate soprattutto agli studenti. il 19 e 20 dicembre ci sarà la “Culture Hack”, iniziativa ideata dalla società Meta Group, Tree e Indisciplinarte Terni in collaborazione con il Comune. L’hackathon coinvolgerà i ragazzi delle classi IV e V di tutte le scuole superiori della città: gli studenti saranno impegnati in una maratona digitale per risolvere delle sfide in ambito culturale, nella cornice del Caos, il centro arti opificio siri, in viale Campofregoso 98. In palio 3 viaggi premio. 

cultur

100 ragazzi, 3 sfide e 18 ore per elaborare una soluzione. I partecipanti saranno divisi in gruppi e seguiti da tutor esperti in cultura ed impresa. Con l’aiuto dei mentor, dovranno ideare soluzioni innovative applicando le tecnologie digitali all’ambito culturale.

Nella giornata del 19 dicembre i ragazzi conosceranno il format della Culture Hack e le sfide che dovranno affrontare. In mattina si formeranno i vari team e comincerà l’attività di brain storming sulle idee e soluzioni. Nel pomeriggio è prevista l’indagine sul progetto e il riesame delle informazioni raccolte, per poi procedere alla strutturazione dell’idea del prodotto o servizio: cos’è, cosa risolve, come funziona, chi è il potenziale cliente, come si vende, come si può realizzare, business model. 

Il 20 dicembre alcuni esperti, come ad esempio Anna Amati, vicepresidente Meta Group, Antonio Perdichizzi, Vicepresidente Italia Startup e Anna Testa, Responsabile Acceleratore Tim#Wcap Milano, insegneranno ai ragazzi come presentare la propria idea e poi i team procederanno con i pitch.