desc

Il “Pacinotti-Archimede” di Roma premiato tra le migliori scuole che educano all’impresa

Scuola
EDUCATION
Edit article
Set prefered

Il “Pacinotti-Archimede” di Roma premiato tra le migliori scuole che educano all’impresa

L’Istituto ha ricevuto l‘«Entrepreneurial School Award», il premio europeo per le migliori scuole che promuovono l’educazione imprenditoriale tra i propri studenti

L’Istituto ha ricevuto l‘«Entrepreneurial School Award», il premio europeo per le migliori scuole che promuovono l’educazione imprenditoriale tra i propri studenti

Scuola

 

L’Istituto Pacinotti Archimede di Roma, insieme ad altre 16 scuole europee, ha ricevuto a Riga l’«Entrepreneurial School Award», il riconoscimento europeo destinato alle migliori scuole superiori che hanno attuato programmi di educazione imprenditoriale per i loro studenti. I premiati sono stati selezionati in base a diversi criteri, tra i quali la strategia di adozione e diffusione dell’educazione imprenditoriale tra i propri studenti, l’impiego efficiente delle risorse, la preparazione tecnica dei docenti coinvolti e la capacità di creare reti locali a supporto. Il Pacinotti-Archimede è un esempio di successo del programma “Impresa in azione” avviato da Junior Achievement, all’interno del più ampio progetto di Alternanza Scuola-Lavoro, sfruttando la propria specifica esperienza con i laboratori didattici per la robotica e l’Information Technology per fare impresa.

Gli «Entrepreneurial School Awards» inaugurano il nuovo anno scolastico di Junior Achievement Italia, prima associazione non profit per l’educazione economica e imprenditoriale nella scuola. Nella passata edizione, più di 13.000 studenti tra i 16 e i 19 anni in 700 classi in tutta Italia hanno partecipato all’esperienza di “Impresa in azione” creando circa 650 imprese di studenti, alcune delle quali già diventate imprese reali. Quest’anno si prevede un nuovo incremento di adesioni, in considerazione che la sensibilità di giovani e adulti verso questa tematica sta aumentando.

“Sviluppare le giuste competenze per il futuro lavorativo è sempre più urgente: mentre il mercato del lavoro richiede innovazione e imprenditorialità, sono ancora pochi gli studenti italiani che hanno finora vissuto un’esperienza imprenditoriale al termine del proprio percorso scolastico” afferma Eliana Baruffi, Presidente di Junior Achievement Italia. “Le attività di Junior Achievement vanno nella direzione di rendere più accessibile questo tipo di formazione. Offriamo ai docenti delle scuole superiori formazione e strumenti adeguati per l’adozione e lo sviluppo dell’imprenditorialità in classe con un mix inedito fatto di attività pratiche, didattica digitale e affiancamento di volontari d’azienda come mentor. Ci auguriamo che casi d’eccellenza come il Pacinotti Archimede possano aumentare sensibilmente”.

Junior Achievement Italia, di concerto con il MIUR e Ministero del Lavoro attraverso Italia Lavoro, nell’ambito del Piano d’Azione italiano del “Pact For Youth”, intende raccogliere e valorizzare le migliori prassi di imprenditorialità sui banchi di scuola al fine di ampliare la rete di aziende e istituzioni che nel nostro Paese offrono un sostegno concreto a favore della crescita professionale e dello sviluppo dell’intraprendenza tra i giovani. Per questo motivo è capofila di un “hub per l’educazione imprenditoriale” (EE-Hub) che mette in rete gli attori impegnati su questo tema e permette la diffusione di modelli virtuosi su scala nazionale.

L’impegno di queste organizzazioni è ancora più cruciale in considerazione del sempre più crescente numero di studenti coinvolti in attività di Alternanza Scuola-Lavoro: la riforma della Buona Scuola prevede infatti l’estensione graduale dell’obbligo di tali attività nel triennio delle scuole superiori. Già da quest’anno scolastico, un milione di studenti ne saranno coinvolti, più del doppio rispetto al 2015/2016.