desc

A Zagarolo una mostra tattile dove i bimbi non vedenti possono toccare Caravaggio

Scuola
EDUCATION
Edit article
Set prefered

A Zagarolo una mostra tattile dove i bimbi non vedenti possono toccare Caravaggio

Dal 19 novembre al 18 dicembre 2016 a Palazzo Rospigliosi di Zagarolo c’è la mostra interattiva “Raffaello, Correggio, Caravaggio: un’esperienza tattile”

Dal 19 novembre al 18 dicembre 2016 a Palazzo Rospigliosi di Zagarolo c’è la mostra interattiva “Raffaello, Correggio, Caravaggio: un’esperienza tattile”

Scuola

Scoprire l’arte con il senso del tatto. Accompagnare i bimbi (ma anche gli adulti) in un percorso alla scoperta dei grandi artisti della nostra storia usando le mani: ci vuole provare la la mostra sperimentale “Raffaello, Correggio, Caravaggio: un’esperienza tattile” allestita dal 19 novembre al 18 dicembre 2016 presso l’ala ovest del Palazzo Rospigliosi di Zagarolo. Il percorso è stato organizzato dall’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, l’azienda statunitense Mediars grazie a un finanziamento del Ministero dell’Istruzione a seguito di un concorso nazionale.

L’arte per tutti

Il fine della mostra è proporre un nuovo modo di fruire l’arte, grazie alla creazione di “quadri tattili”: un’occasione per permettere anche ai non-vedenti di fruire delle opere, e di permettere anche a chi può vedere di riscoprire il senso del tatto, spesso messo in secondo piano rispetto alle immagini visuali. L’esposizione, infatti, non si rivolge solo ai bambini ma anche a studiosi e docenti: la spiegazione delle opere e la presenza di materiali multimediali permettono una fruizione a più livelli a seconda degli interessi.

Handsight rende tattili le opere

A realizzare i quadri tattili che caratterizzano la mostra è stata l’azienda Handsight, fondata dal neuroscienziato Martin M. Monti e dall’artista Alex Marianantoni. Handsight si occupa specificatamente di trovare nuovi modi di fruizione dell’arte integrando tecnologie e storytelling (loro lo chiamano “interactive storytelling”, ovvero la combinazione tra audioguida e percorso tattile). L’azienda si era già occupata lo scorso marzo di realizzare, per il Palazzo Ducale di Genova, un ritratto tattile di Van Gogh.

Il curatore della mostra è Carmelo Occhipinti. In mostra saranno presentate, attraverso apposite postazioni allestite dalla FSN-TECFIS-DIM dell’Enea di Frascati, ricostruzioni multimediali di importanti opere d’arte e monumenti, ottenute attraverso l’innovativa tecnologia del laser a colori RGB-ITR (Imaging Topological Radar). L’ingresso è gratuito.

@carlottabalena