desc

Deloitte ha scelto la startup italiana KPI6 per trovare nuove soluzioni (e clienti) con il Social Media Listening

Economia Digitale
SMART MONEY
Edit article
Set prefered

Deloitte ha scelto la startup italiana KPI6 per trovare nuove soluzioni (e clienti) con il Social Media Listening

Partnership tra la multinazionale di consulenza londinese e la startup big data fondata da Alberto Nasciuti, che promette: «adesso possiamo espanderci fuori dall’Italia»

Partnership tra la multinazionale di consulenza londinese e la startup big data fondata da Alberto Nasciuti, che promette: «adesso possiamo espanderci fuori dall’Italia»

Economia Digitale

La multinazionale di consulenza Deloitte ha scelto la startup di big data italiana KPI6 come partner strategico per sviluppare nuove soluzioni verticali sulla base delle esigenze di potenziali clienti. Potenziali perché verranno intercettati tramite i flussi di dati che si muovono in rete e, soprattutto, attraverso i social media. La piattaforma sviluppata da KPI6, infatti, raccoglie, analizza ed elabora in tempo reale attraverso dati provenienti da tutte le conversazioni sui principali social media, ed è quindi in grado di prevedere le nuove tendenze ed intercettare possibili future opportunità prima che queste si presentino.

kpi6_sito

Cosa fa KPI6

“Listen. Predict. Decide.” è il claim di KPI6. Da un lato, analizzare il comportamento e le preferenze degli utenti sul web monitorando le conversazioni su brand e prodotti; inoltre, confrontare i risultati con lo storico di dati raccolti grazie a strumenti di machine learning (un programma di apprendimento automatico che analizza i dati in storico ed è in grado di auto adattarsi) per prevedere il possibile andamento dei dati nel futuro; per concludere, prendere decisioni personalizzate, efficaci e basate sulla potenza della business intelligence e personality insight di Watson, il motore di intelligenza artificiale sviluppato da IBM,  e sull’analisi dei Big Data storici e consistenti. Questo e molto altro è KPI6: non si limita ad ascoltare i dati in tempo reale ma, anzi, cerca di prevedere il futuro adattandosi di conseguenza.

Grazie al percorso di accelerazione iniziato nel 2015, oggi KPI6 opera, direttamente o con partnership strategiche, in Italia e – si legge nel comunicato diffuso dall’azienda – mira a coprire nel breve periodo un mercato internazionale.

Alberto Nasciuti, Ceo KPI6 (photo credits: Matteo Flora)

Con Deloitte per scalare nel mondo

Ad annunciare la partnership è stata, con una nota stampa, è la stessa azienda fondata da Alberto Nasciuti: «Siamo orgogliosi di avere al nostro fianco un nome così importante del settore open innovation in Italia», ha affermato il Ceo di KPI6. «La partnership commerciale con Deloitte ci consente di integrare in modo decisivo la nostra dandoci la sicurezza di mettere a disposizione dei clienti soluzioni applicative ai vertici del mercato ed offrire la nostra suite di prodotti anche al di fuori dell’Italia».

Gli fa eco il Partner Strategy Monitor Deloitte e Innovation, Francesco Iervolino: «siamo convinti che questa partnership con KPI6, azienda giovanissima in grado di fornire un’offerta già all’avanguardia, saprà portare a entrambe le nostre realtà grandi vantaggi in termini di know-how e di copertura dei nuovi mercati».