desc

Il parmigiano fa bene alla pelle. Il siero di latte usato in cosmetica

LIFESTYLE
Edit article
Set prefered

Il parmigiano fa bene alla pelle. Il siero di latte usato in cosmetica

L’azienda produce interamente in Italia ed è la prima a utilizzare nella sua linea il siero di latte proveniente dalla filiera del parmigiano reggiano

L’azienda produce interamente in Italia ed è la prima a utilizzare nella sua linea il siero di latte proveniente dalla filiera del parmigiano reggiano

Il parmigiano reggiano potrebbe non rappresentare più soltanto un’eccellenza gastronomica italiana. Il celebre formaggio emiliano è difatti sbarcato anche nel campo della cosmesi. Il merito è della startup italiana Serum Lab, prima azienda innovativa a utilizzare nella sua linea il siero di latte, 100% made in Italy, proveniente proprio dalla filiera del parmigiano reggiano. L’intera catena produttiva di Serum Lab avviene dunque in Italia, a partire dalla materia prima, lo stesso siero di latte. Questo deriva esclusivamente dalla filiera controllata di alta qualità del parmigiano reggiano.

Leggi anche:
E-commerce del cibo, in Italia nel 2020 oltre due milioni di clienti in più

Controlli stringenti vengono effettuati a partire dall’alimentazione degli animali, curata nel rispetto di un rigido regolamento, che impedisce l’uso di foraggi insilati e alimenti fermentati. Un costante monitoraggio è presente poi sul latte avviato alla trasformazione, con l’obiettivo di mantenerne l’alta qualità e le particolari caratteristiche. Infine, dopo che il latte subisce il processo di caseificazione, quello che resta è il siero, contenente aminoacidi, minerali, vitamine e proteine. Insomma, un vero e proprio elisir di bellezza, che la startup italiana ha deciso di utilizzare per i suoi prodotti.

Siero di latte, quanti benefici

A spiegare gli effetti benefici derivanti dall’utilizzo del siero di latte come cosmetico, è Dario Biglietto, CEO di Serum Lab. “Il siero di latte è un elemento dalle grandissime proprietà sia per il corpo, sia per la pelle. Molte industrie farmaceutiche e cosmetiche”, osserva, “utilizzano il siero di latte proprio per queste sue proprietà, ma in forma liofilizzata, quindi con costi e inquinamento dovuto agli spostamenti su gomma. Oltre a perdere molte proprietà in seguito al processi di liofilizzazione. Noi abbiamo studiato una formula e un metodo unici per rendere disponibile il siero di latte in forma liquida all’interno dei nostri prodotti, unendolo con le moderne tecnologie di cosmetica naturale”.

Leggi anche:
Ravanelli spaziali: i primi coltivati (e mangiati) in orbita. Voto? Dieci

In più, spiega il CEO di Serum Lab, la startup è riuscita a eliminare completamente l’acqua di produzione, sostituendola con il siero di latte. In questo modo, il prodotto garantisce “un’altissima concentrazione di siero, oltre a un impatto ambientale minimo. Il tutto senza utilizzare una goccia d’acqua e grazie al recupero della materia prima”.

All’insegna dell’ecosostenibilità

Serum Lab ha basato la produzione del cosmetico a base di siero sul rispetto dell’ambiente, uno dei paradigmi seguiti, insieme a quello dell’innovazione. Ecosostenibilità significa compiere scelte ben precise, a favore di un’economia circolare e green. “Utilizziamo circa il 98% di materie prime di origine naturale“, afferma Biglietto. Ciò significa “niente alcool, parabeni, olio di palma, prodotti OGM, derivati del petrolio, siliconi e coloranti. Glutee free e senza allergeni. L’efficacia di tutti i prodotti”, specifica il CEO di Serum Lab, “è testata in laboratori specializzati, tra cui il centro di cosmetologia dell’Università di Ferrara“. Vanno in direzione dell’ambiente anche la selezione dei fornitori e la decisione della startup di non testare i prodotti sugli animali. “Puntiamo a un packaging ecosostenibile, che contenga solo il minimo possibile di plastica, con l’obiettivo di eliminarla del tutto”, dice Biglietto.

Leggi anche:
Vincasa, la startup che ti porta a casa degustazione (e visita in cantina)

Se questo è solo l’inizio, lo scopo è riuscire a innescare una vera e propria rivoluzione nel mondo della cosmesi, lanciando sul mercato una linea di prodotti efficaci, ecosostenibili e innovativi. Così facendo, sostengono i fondatori di Serum Lab, sarà possibile puntare a cambiare in modo radicale la visione e gli obiettivi del mondo del beauty.