desc

MX Master 3 for Mac, il mouse per restare comodi in smart working

LIFESTYLE
Edit article
Set prefered

MX Master 3 for Mac, il mouse per restare comodi in smart working

Da Logitech un prodotto per chi pretende il meglio dai propri dispositivi Apple. Ideale per creativi e architetti

Da Logitech un prodotto per chi pretende il meglio dai propri dispositivi Apple. Ideale per creativi e architetti

Se l’MX Anywhere 3 – che abbiamo recensito qui – è il mouse ideale per chi non smette di lavorare neanche in treno e vuole avere la comodità di un device che corra alla grande anche su uno zaino o sui pantaloni, la sua evoluzione, l’MX Master 3 for Mac, è un esemplare decisamente più casalingo. Non soltanto perché è un pelo più ingombrante, ma anche perché rappresenta uno dei dispositivi ideali per chi ha deciso di investire sul proprio ufficio domestico. Il prodotto di Logitech è senz’altro performante e, dato il prezzo, potrebbe funzionare soprattutto per chi lavora con programmi di disegno tecnico o editing come i creativi o gli architetti; d’altra parte, noi che sfruttiamo il mouse soltanto per cliccare sulle icone e spostare oggetti sulla scrivania, ci siamo comunque sentiti alla grande nel pilotarlo. Come l’MX Anywhere anche il Master 3 for Mac corre davvero ovunque.

Leggi anche: ThinkPad X1, le cuffie ANC per lo smartworking

MX Master 3 for Mac: trovare una mail in un attimo

In diversi giorni di utilizzo abbiamo apprezzato l’ergonomia del mouse che Logitech ha studiato appositamente per Mac e Ipad. Grazie al sensore Darkfield 4000dpi l’MX Master 3 for Mac riesce a tracciare qualsiasi superficie. Tra le specifiche che abbiamo apprezzato di più c’è senz’altro lo scorrimento elettromagnetico MagSpeed che consente al professionista di scorrere fino a mille righe in un solo secondo. Chi ha a che fare quotidianamente (ma che diciamo, ogni minuto) con fiumi di mail a cui stare dietro adorerà questa funzionalità per darsi la giusta carica nel ritrovare un documento o un task che si nasconde in mezzo a nmila chiacchiere.

Leggi anche: GXT 433 Pylo, quando il gioco si fa duro, il gamer deve sentire bene

Un pollice comodo comodo

Parlando invece di ergonomia, niente da dire sul comodo divano che Logitech ha pensato per il nostro pollice. Questa aggiunta, oltre a dare un tocco decisamente più pro al vostro set da smart working, vi risulterà particolarmente comoda per non dover sfregare il dito sulla scrivania (voglia di trattarsi bene, eh?). Su questo piccolo scivolo l’azienda non ha comunque lasciato nulla al caso: basta fare click col pollice per spostamenti rapidi verso mail o browser. Non ve lo avevamo detto prima: l’MX Master 3 for Mac non è ambidestro e pertanto non funziona se qualcuno usa il mouse da mancino.

Leggi anche: Idee regalo | GXT 877 Scarr di Trust, una tastiera da veri gamer

Autonomia da vendere

Quando vi citavamo il caso di professionisti come creativi, ingegneri e architetti che potrebbero trarre grande beneficio da questo mouse ci riferivamo anche allo scroll laterale, che Logitech ha posizionato proprio sopra il pollice. Parliamo infine dell’autonomia. L’MX Master 3 for Mac è un mouse bluetooth che si collega in un amen non appena aprite il vostro computer. La batteria non dovrebbe darvi particolari problemi: con l’MX Anywhere ci eravamo completamente dimenticati dell’autonomia per quasi un mese. Allo stesso modo con questo mouse ci sentiamo in una botte di ferro.

Leggi anche: Due mouse da veri gamer