desc

Round da 300K per ToothPic, la startup che identifica le fotografie da smartphone

Economia Digitale
ECONOMY
Edit article
Set prefered

Round da 300K per ToothPic, la startup che identifica le fotografie da smartphone

L’operazione avvenuta tramite la piattaforma ITAtech ha permesso al fondo Vertis Venture 3 Tech Transfer di entrare nel capitale dell’azienda spin-off del Politecnico di Torino

L’operazione avvenuta tramite la piattaforma ITAtech ha permesso al fondo Vertis Venture 3 Tech Transfer di entrare nel capitale dell’azienda spin-off del Politecnico di Torino

Economia Digitale

Investimento da 300mila euro per ToothPic, la startup spin-off del Politecnico di Torino che opera nel settore della cybersecurity e ha sviluppato un sistema per identificare in campo forense da quale smartphone è stata scattata una fotografia. L’investimento arriva tramite ITAtech, la piattaforma congiunta del Fondo Europeo per gli Investimenti (EIF) e Cassa Depositi e Prestiti (CDP). Con questo seed round, Vertis Venture 3 Tech Transfer (VV3TT), fondo di VERTIS SGR, è entrato nel capitale di ToothPic S.r.l. Il finanziamento servirà a migliorare la tecnologia alla base del brevetto della startup.

Il sistema di camera identification

L’operazione è stata accolta con favore anche dal chief executive di EIF, Pier Luigi Gilibert che l’ha definita un modo per ottenere un accesso esclusivo al mercato italiano e accelerare il trasferimento tecnologico sostenendo un progetto che è ancora in fase iniziale. ToothPic si è concentrata sullo sviluppo dell’autenticazione multifattore tramite dispositivi mobili. Il brevetto è frutto della ricerca del Politecnico di Torino e serve a riconoscere lo smartphone dell’utente attraverso un’impronta invisibile che caratterizza la sua fotocamera. Lo scopo finale di un prodotto come quello di ToothPic è limitare le frodi online e le violazioni dei sistemi di autenticazione.

Il team di ToothPic

A guidare la società fondata nel 2016 da un team di docenti e ricercatori è Giulio Coluccia che si è detto molto soddisfatto dal round appena chiuso. ToothPic è incubata all’interno di I3P, l’incubatore del Politecnico per aziende innovative, uno dei più importanti incubatori universitari d’Europa. I 4 pilastri della società hanno anni di esperienza nei settori della sicurezza informatica e della camera identification in particolare. Nelle parole del ceo anche qualche dato sul mercato in cui opera ToothPic: «La nostra piattaforma di autenticazione mobile è progettata per fronteggiare la crescente preoccupazione riguardo alla sicurezza e alla fiducia nelle transazioni tramite mobile, entrando in un mercato che cresce annualmente del 24 per cento e supera il miliardo di dollari ogni anno».