I 10 musei italiani con la migliore reputazione online (da Modena a Taranto)

Secondo uno studio di Travel Appeal molti musei italiani hanno una buona reputazione online. Qui i primi dieci, con qualche piacevole sorpresa

L’accordo tra il ministero dei Beni culturali e la startup veneta Travel Appeal di Mirko Lalli (di cui vi abbiamo parlato qui) nasce da questo report presentato al ministro Dario Franceschini (Qui la versione completa Reputazione online dei musei italiani). All’interno, oltre a dati utili sulla presenza online dei musei, sui social usati e sul responso ottenuto dagli utenti, c’è una classifica assai singolare che racconta quelli che più sono piaciuti.

Leggi: Il ministero dei Beni culturali sceglie Travel Appeal per monitorare la reputazione online di 27 musei italiani

E presenta qualche sorpresa rilevante. Li elenchiamo qui per punteggio ottenuto sui responsi positivi in rete da parte dei visitatori.

1. Galleria Nazionale dell’Umbria, Perugia: 93,95

galleria_umbria

2. Galleria Estense, Modena: 92,29

estense

 

3. Museo Nazionale del Barghello, Firenze: 88,14

firenze_dante_museo_bargello

4. Museo Nazionale Archeologico di Taranto: 87,77

210651002-2d6ceda3-b541-4a3d-9c72-31edbf6928b8

5. Pinacoteca di Brera, Milano: 85,80

pinacoteca-di-brera-skip-the-line-tickets_big-26902

6. Galleria Nazionale d’arte antica di Roma: 85,65

5web-600x450

7. Palazzo Ducale di Mantova: 84,02

388-prodotto_grande-palazzo_ducale_salone_dei_fiumi

8. Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea, Roma: 83,70

522

9. Galleria dell’Accademia, Firenze: 82,82

Le-Gallerie-dellAccademia-a-Firenze

10. Parco Archeologico di Paestum, Salerno: 82,61

paestum_tempio

 

 

“Impresa in azione”: verso la finale di Milano. Ecco chi ha vinto in Piemonte

Una sfida tra gli studenti delle scuole superiori per la migliore idea di impresa. Il 5 e 6 giugno la finale nazionale al BIZ Factory (presso TAG Milano Calabiana) alla quale parteciperanno le classi che hanno vinto le competizioni regionali.

Produrre grafene liquido a costi contenuti. La chiave del successo di Graphene-XT

La startup nata dall’idea di Simone Ligi produce un materiale ad alta conducibilità elettrica e termica dalle molteplici applicazioni. Dai laboratori dell’università di Bologna ha già lanciato dei brevetti esclusivi che hanno convinto molti investitori a partecipare al crowdfunding sulla piattaforma Mamacrowd