Milano Digital Week, il programma e i 10 eventi da non perdere - Startupitalia
#SIOS19
Prenota il tuo biglietto

Ultimo aggiornamento il 5 marzo 2019 alle 16:47

Milano Digital Week, il programma e i 10 eventi da non perdere

Dal 13 al 17 marzo Milano diventa capitale dell'innovazione con oltre 500 eventi sparsi in tutto il territorio urbano. La presentazione a Palazzo Marino con Beppe Sala, l'assessore Roberta Cocco e tutti i partner dell'iniziativa

“La seconda edizione della Milano Digital Week sarà più grande della prima”. Lo aveva promesso l’assessore Roberta Cocco lanciando la call for ideas a novembre. Oggi si può dire che la promessa è stata mantenuta. Gli eventi saranno 500, l’anno scorso erano stati 400, e la manifestazione toccherà tutta la città e 250 location in 4 giorni intensi raddoppiando quindi la durata rispetto al 2018.

A Palazzo Marino la manifestazione è stata presentata dal Sindaco Beppe Sala che ha sottolineato il tema che accompagnerà la   Milano Digital Week: Intelligenza Urbana un termine che vuole unire l’apporto umano all’apporto umano all’innovazione tecnologica. “Milano vive di cambiamento e di trasformazione. Con questo evento vogliamo parlare ai milanesi, oltre a dare il nostro contributo al destino digitale del nostro Paese”.

Partendo dall’intelligenza artificiale fino ai progetti digitali e innovativi che provengono da tutti gli attori attivi a Milano, Milano Digital Week punta ad essere una fotografia della città contemporanea come terreno di coltura e di esperienze conseguenti delle radicali modifiche che il digitale impone alla vita di tutti i giorni.

E intelligenza artificiale, robotica, Iot (Internet of things) sono alcuni dei macrotemi tecnologici che stanno ridefinendo i perimetri del sapere, cambiando velocemente la fruizione della città, che diventa sempre meno ‘contenitore’ e sempre più piattaforma di contenuti per i cittadini, per le comunità, per il sistema progettuale e produttivo. Queste e altre tematiche verranno proposte, seguendo la formula della prima edizione: incontri, seminari, mostre, performance ideati e curati appositamente per la manifestazione si incrociano con un’intensa programmazione di eventi in città, attivati tramite una call for proposal aperta a tutti.

 

Sono partner della manifestazione Cariplo Factory, IAB Italia– Interactive Advertising Bureau e Hublab. Coinvolti nella Milano Digital Week Istituzioni, Università, centri di produzione del sapere, luoghi di informazione e di ricerca, associazioni e aziende, startup e tante realtà piccole e grandi.  A BASE Milano, che con 6000 metri quadri sarà la sede principale della Milano Digital Week, nell’edizione 2019 si aggiunge anche la Triennale di Milano, il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia, Palazzo Giureconsulti per programmi e attività condivise.

Incontri e dibattiti si svolgeranno in quasi tutte le sedi universitarie della città: i “centri di produzione del sapere” rappresentano i luoghi per eccellenza per parlare delle trasformazioni in atto, ma anche le visite alle aziende pronte ad accogliere visitatori costituiscono punti vitali nella mappa del programma. Tra questi Accademia di Belle Arti di Brera, IULM – Libera università di lingue e comunicazione, NABA – Nuova accademia di Belle Arti, Politecnico di Milano, Università Bocconi, Università Cattolica del Sacro Cuore, Università degli Studi di Milano, Università degli Studi di Milano – Bicocca.

 

Sul sito della Milano Digital Week è possibile consultare l’elenco di tutti gli eventi della settimana noi ne abbiamo selezionati alcuni da non perdere. Molti di questi li seguiremo in prima persona e ve li racconteremo dalle nostre pagine. StartupItalia è infatti media partner dell’evento.

1. L’evento di apertura

Ad aprire la Milano Digital Week sarà l’evento: “Intelligenza urbana, intelligenza collettiva” a cura dell’Assessorato alla Trasformazione Digitale e Servizi Civici del Comune di Milano. L’evento di terrà al BASE dalle 16.30 alle 18 e vedrà la presenza del sindaco Sala. L’inaugurazione della Week proseguirà con un opening party organizzato da Scalo Milano e aperto alla città dalle 18.30 con deejay set di radio RDS. Per iscriversi gratuitamente e ricevere una I Love Card cliccate qui.

 

2.  “The evolving role of the medical scientist in the digital era”

Fondazione Silvio Tronchetti Provera con Cariplo Factory propone l’evento “The evolving role of the medical scientist in the digital era”, con la presenza del prof. Alberto Mantovani (immunologo), Direttore Scientifico Humanitas. Dal 2011 ad oggi gli investimenti nel settore dell’industria sanitaria digitale sono aumentati di ben cinque volte e l’intelligenza artificiale, in particolare, il deep learing impatterà a livello clinico-diagnostico, a livello gestionale con la riduzione di errori medici e a livello del paziente grazie alla possibilità di gestire e analizzare i propri dati sanitari allo scopo di migliorare e mantenere un buon stato di salute (14 marzo, ore 9.30, Cariplo Factory Arena).

3. La sicurezza urbana e cyber: come proteggere i cittadini di Milano

All’interno della MDW Cisco incontra i cittadini di Milano e i professionisti della Sicurezza informatica per un confronto aperto ed attivo durante la conferenza “La sicurezza urbana e cyber: come proteggere i cittadini di Milano.”

La sicurezza dei cittadini e’ ad altissima priorità nelle città e l’esplosione dei dati su scala mondiale rende gli asset informatici un bene quanto mai prezioso e perennemente sotto attacco.

Ne discute un rappresentante del Comune di Milano, insieme a dirigenti ed esperti di CISCO, IBM, Italtel e TIM. L’evento si terrà presso Palazzo Giureconsulti, Piazza dei Mercanti 2. L’accesso è gratuito previa registrazione.

4. La mostra “Interfacce del presente”

A cura di IED Milano (content partner della Digital Week) con la curatela di Tiziana Gemin e Fabio Paris,  la mostra espone una serie di opere che simulano le reti neurali portando a chiederci se le macchine siano in grado di evocare emozioni nell’essere umano.  L’esplorazione artistica di nuove applicazioni tecnologiche, può aiutarci a comprendere le reciproche relazioni uomo-macchina, anche in rapporto alla dimensione sempre più sociale delle nuove tecnologie. In mostra le opere di Marco Cadioli, Alessandro Capozzo, Ursula Damm, Edwin van der Heide, Limiteazero, Macoto Murayama, Philipp Schmitt, Anna Titovets.

5. ING Challenge Everyday Digital

La trasformazione digitale e gli strumenti tecnologici cambiano le nostre abitudini e offrono quotidianamente nuove opportunità per semplificare la nostra vita. Ma qual è il servizio che manca sul nostro smartphone? Di che cosa abbiamo bisogno – come cittadini, consumatori, lavoratori o familiari – per avere servizi davvero utili ed efficienti?

ING Challenge è un momento di confronto e approfondimento dedicato al mondo dell’innovazione digitale (ne abbiamo parlato qui).

L’evento è posto a conclusione della  call for startup dedicata alle migliori iniziative italiane con un’idea innovativa per semplificare la vita di tutti i giorni. All’evento saranno presenti speaker di rilievo e il top management di ING in Italia. L’evento è il 15 marzo ore 18.00, Cariplo Factory Arena.

6. Le lectio magistralis alla Triennale

La Milano Digital Week ospiterà in Triennale tre  lectio magistralis a cura  di Hublab. Il filosofo Carlo Sini nell’incontro “Uomo_macchina_automa” (15 marzo ore 18.30), organizzato in collaborazione con TeamSystem, ripercorre la storia partendo dalle prime macchine “pensanti” ai robot “intelligenti” arrivando a chiedersi in che modo la tecnologia ci ha originariamente resi umani, a partire dalle nostre prime protesi “tecniche”, il linguaggio e la scrittura. Giulio Sapelli, storico ed economista traccia un potente affresco del nostro tempo indagando rischi, opportunità e sfide dell’odierno capitalismo digitale e finanziarizzato nell’incontro “Macchine_proprietà_lavoro” (16 marzo ore 18.30). Alessandro Balducci, ordinario di urbanistica e attore in diversi ruoli strategici e progettuali di Milano offre al pubblico una lectio sulla città e su come essa rappresenti la più grande rivoluzione sociale, demografica ed economica attivata dalle tecnologie digitali “Cosa è smart nella civiltà urbana” (in collaborazione con Domus 17 marzo ore 18.30). Tutte le Lectio Magistralis si terranno in Salone d’Onore, ingresso libero fino ad esaurimento posti.

7. “Sciart – Arte e Scienza: il concetto di Datami”

Al Palazzo Giureconsulti European Commission in collaborazione con Joint Research Centre (JRC) organizza il progetto artistico “Sciart – Arte e Scienza: il concetto di Datami” (14 – 17 marzo, 8.30 – 18.00), in cui artisti e scienziati si confrontano intorno al tema del Datami, concetto innovativo proposto dal JRC (Commissione Europea) e guidano il pubblico attraverso progetti di arte e scienza ed esperimenti interattivi (Digitranscope) nel tentativo di scoprire e descrivere con un linguaggio nuovo e partecipativo, realtà emergenti nell’era della trasformazione digitale, sempre più capaci di avere un impatto decisivo sulle nostre vite quotidiane.

8. Unstoppable Women – l’evento di StartupItalia

Alla Unicredit Tree House in piazza Gae Aulenti 1 come StartupItalia faremo un evento sulla leadership al femminile. Unstoppable Women è un format di StartupItalia nato come workshop durante StartupItalia Open Summit 2017. Sempre nel 2017 a seguito del grande successo del workshop e della stesura di un manifesto sulla leadership al femminile, è diventato anche una rubrica editoriale del giornale e una community di circa 2000 donne tra manager, influencer, stakeholder, giornaliste, studentesse e founder che racconta la strada femminile alla leadership tra best practices, numeri, interviste, inchieste e report. Il workshop è stato replicato anche all’ultima edizione di StartupItalia Open Summit lo scorso 17 dicembre al Palazzo del Ghiaccio di Milano.

L’evento, realizzato grazie al supporto di Unicredit Start Lab, Sanofi Italia e Vodafone Italia, e con il patrocinio di Valore D, sarà dedicato a un target di donne, imprenditrici, giovani fondatrici di startup, studentesse e manager di aziende. Ma non solo, anche uomini e appassionati al tema. Al centro il digitale, come leva, strumento e mezzo per l’affermazione di una leadership al femminile. Porteremo al pubblico, storie, esempi, ed esperienze di donne che hanno espresso il loro talento e che possano essere role model per le altre. Per iscriverti clicca qui

9. “Le persone servono?”

Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, in collaborazione con Luiss University Press, propone l’incontro Le persone servono?” con la presenza eccezionale di Jerry Kaplan, scienziato, imprenditore e pioniere della Silicon Valley. L’incontro, con il saluto di Roberta Cocco verterà sul tema dell’intelligenza artificiale e di come si possa far lavorare la tecnologia per le persone e non viceversa (12 marzo, 21.00 – viale Pasubio, 5).

10. “Olivetti, una storia di innovazione”

Il Museo del Novecento ospita la mostra “Olivetti, una storia di innovazione” che celebra la capacità visionaria che caratterizza la lunga storia di Olivetti. In esposizione una ricca selezione di manifesti tra i più significativi della produzione dell’azienda, una collezione delle locandine pubblicitarie di Giovanni Pintori e di artisti vari tra la fine degli anni ’50 e l’inizio dei ’60 e una raccolta di fotografie uniche (in collaborazione con TIM, 13 marzo – 14 aprile).

 

Si tratta solo di 10 eventi tra gli oltre 500 proposte (che vi invitiamo a consultare qui)  una proposta ricchissima che ben dimostra quanto la città, le aziende, le istituzioni si siano impegnate in un progetto davvero importante che vuole mostrare al cittadino quanto il digitale possa cambiare la vita di tutti i giorni ma sempre andando d’accordo con l’umanità che è alla base di qualsiasi innovazione. condivisa.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter