30 nuove imprese, 140 posti di lavoro, 1600 progetti candidati. I risultati di HUBBLE al termine della quinta edizione - Startupitalia

Ultimo aggiornamento il 28 gennaio 2020 alle 15:52

30 nuove imprese, 140 posti di lavoro, 1600 progetti candidati. I risultati di HUBBLE al termine della quinta edizione

Il #DemoDay Hubble fa emergere i risultati delle 9 startup che hanno concluso il persorso di accelerazione. E sono aperte le nuove candidature fino al 29 febbraio

30 nuove imprese con sede a Firenze, più di 140 posti di lavoro creati, più di 1600 progetti candidati per partecipare al programma e più di 3.200 nuovi imprenditori coinvolti. Sono questi i risultati raggiunti alla quinta edizione del percorso di venture building HUBBLE, promosso da Fondazione CR Firenze e realizzato da Nana Bianca con Fondazione per la Ricerca e l’Innovazione dell’Università degli Studi di Firenze.

 

A Firenze, proprio nella sede di Nana Bianca, 9 startup hanno presentato i loro risultati. A dimostrare quanto programmi come HUBBLE siano utili per le startup sono proprio i risultati ottenuti dalle aziende che sono passate di qui e che sono entrate a far parte dell’ecosistema grazie anche al capitale di 1.500.000 Euro messo a disposizione da Fondazione CR Firenze, e all’investimento di Nana Bianca che ha un valore che supera i 600.000 Euro in servizi tecnologici erogati da partner a favore delle startup selezionate.

Le startup di HUBBLE hanno seguito un programma di accelerazione di 16 settimane, che prevede un percorso di formazione imprenditoriale con più di 30 docenti professionisti e ripetuti incontri one to one a cura di Nana Bianca e Fondazione per la Ricerca e l’Innovazione dell’Università di Firenze. Inoltre le startup selezionate hanno ricevuto un finanziamento seed di 50.000 euro per sostenere la propria crescita.

Leggi anche: “Come fare startup, dalla A alla Z”. Il programma di Hubble in Nana Bianca

 Le 9 startup che presentano i risultati

 

Schoolr 

Schoolr è una piattaforma che permette di prenotare e svolgere ripetizioni scolastiche con tutor selezionati e certificati. La lezione avviene interamente online grazie ad un ambiente dedicato dove il tutor può simulare esercizi e interagire tramite webcam.

 

Oplì 

Oplì è un marketplace che mette in contatto produttori agricoli del territorio  e consumatori. Il consumatore può acquistare prodotti come verdure, frutta e ortaggi in generale a Km0 direttamente online scegliendo le modalità di consegna più efficienti. 

 

Wanderoo 

Wanderoo  permette a chi vuole organizzare un viaggio di richiedere un itinerario di molto personalizzato day-by-day realizzato da un Travel Blogger esperto della destinazione scelta.   Un servizio di grande qualità ed attenzione ai dettagli per costruire esperienze di viaggio contemporanee affiancate da esperti reali dei luoghi da visitare.

 

Cinescouter 

Cinescouter è la piattaforma dedicata agli amanti del cinema e delle serie TV dove è possibile creare e proporre nuovi concepts e sceneggiature originali, che sono poi valutati dalla community. I progetti ritenuti più interessanti sono poi presentati direttamente ai produttori cinematografici e alle piattaforme streaming mondiali.

 

Blu Eco Line 

Blue Eco Line è una startup innovativa la cui missione è ridurre l’inquinamento marino derivante  da micro e macro plastiche. Il sistema progettato e brevettatoha come obiettivo l’efficienza, l’integrabilità in un contesto urbano ed extra-urbano, l’ecosostenibilità e i ridotti costi di gestione per l’ente utilizzatore. Il primo prodotto di Blue Eco Line è il River Cleaner Project, un impianto posto sull’argine di un fiume in grado di intercettare le plastiche in superficie e sul letto del fiume stesso

 

Taldeg 

Taldeg è una piattaforma attraverso la quale gli artisti trovano nuovi spazi espositivi, valorizzando così gli spazi che li ospitano e proponendo la vendita delle loro creazioni direttamente ai clienti. Taldég offre a locali, bar, coworking e spazi pubblici in genere, la possibilità di differenziarsi sul mercato offrendo ai clienti un servizio unico che gli permette di essere concepiti anche come spazi espositivi permanenti. 

 

RoleEver [

RoleEver è una startup che digitalizza i giochi da tavola e consente di giocare ai giochi di ruolo senza limiti di tempo e distanza, anche durante gli impegni quotidiani. RoleEver porta i giochi di ruolo dal tavolo al telefono attraverso un’applicazione che permette agli appassionati di creare chat di gruppo per giocare senza doversi incontrare fisicamente.

 

Fakebusters 

Fakebusters è un’applicazione mobile che, grazie ad algoritmi di Intelligenza Artificiale proprietari, permette di individuare le notizie false, valutare l’attendibilità dell’autore e segnalare eventuali informazioni inesatte.

Tramite una ricerca per URL, l’applicazione Fakebusters, fornisce una percentuale sull’attendibilità della notizia e permette agli utenti di lasciare feedback sull’autore o sulla redazione.

 

Roomless 

Roomless è una piattaforma attiva nel settore degli affitti immobiliari ad uso abitativo a medio – lungo termine. Il portale connette i proprietari di casa con i potenziali affittuari. Il proprietario pubblica la propria abitazione e, utilizzando il calendario digitale Roomless, indica le proprie disponibilità per le visite preliminari. L’interessato prenota un tour virtuale della struttura. Se le parti, una volta che si sono conosciute reciprocamente, si trovano d’accordo, procedono alla prenotazione immediata dell’alloggio.

 

Le candidature per Hubble #6 sono aperte

Come sempre programma è volto a trovare, finanziare e accelerare le migliori startup e idee imprenditoriali ad alto impatto sul mercato digitale, ed in particolare nei settori di Turismo, Fashion e Food & Lifestyle. Ogni startup selezionata riceverà un finanziamento seed fino a 50.000 Euro per sostenere la propria crescita sul mercato e potrà contare su una mentorship di alto profilo, sui migliori servizi digitali per lo sviluppo del business e su quattro mesi di puro venture building a Firenze presso le strutture di Nana Bianca.

 

Ancora poche settimane per candidarsi, la call chiuderà il 29 febbraio: https://hubble.nanabianca.it/ 

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter