Il lupo di Wall Street Jordan Belfort arriva in Italia... online - Startupitalia
single.php

Ultimo aggiornamento il 30 settembre 2020 alle 9:00

Il lupo di Wall Street Jordan Belfort arriva in Italia… online

Jordan Belfort, figura leggendaria nel mondo dell'alta finanza newyorkese, sarà presente a un summit online organizzato dall'imprenditore digitale Mik Cosentino, in programma dal 30 ottobre al 1 novembre

Chissà se Jordan Belfort, quello vero, nelle conferenze si rivolge al suo pubblico dicendo “vendimi questa penna”, come Leonardo Di Caprio nella scena finale di The Wolf of Wall Street. In ogni caso, è l’occasione buona per scoprirlo. Il lupo della finanza parteciperà infatti a La Resistencia, un summit virtuale e totalmente interattivo, organizzato dall’imprenditore digitale italiano Michele Cosentino.

© Foto: Profilo Facebook Jordan Belfort

Online causa Covid

L’evento, inizialmente in programma in presenza a Locarno, in Svizzera, si è trasferito in modalità virtuale a causa della pandemia. Una tre giorni, che oltre a Belfort, vedrà salire sul palco digitale altri guru dell’infomarketing. Da Dan Lok a Frank Kern, importanti imprenditori specializzati nel business online.

Leggi anche:
Il valore delle sneakers: la piattaforma GOAT chiude un round da 100 milioni di dollari

Il summit, prima del sopraggiungere del Covid, aveva già registrato quota 700 biglietti venduti. Rispettando il palinsesto previsto anche in periodo pre-pandemia, La Resistencia si struttura come una kermesse del mondo dell’imprenditoria digitale internazionale. Verranno affrontati temi rilevanti per chiunque voglia digitalizzare il proprio business: produttività, biohacking, vendita, mindset e comunicazione. È inoltre ancora possibile iscriversi per partecipare agli incontri attraverso il sito di InfomarketingX.

© Foto: Facebook Leonardo Di Caprio

Da re di Wall Street alla caduta, la storia di Belfort raccontata da Belfort

Se finora è stato possibile sapere della folle parabola del lupo di Wall Street solamente dal film di Scorsese, ora sarà il protagonista stesso, in carne e ossa, a raccontarla in prima persona. Un personaggio capace, nel 1989, di creare dal nulla la Stratton Oakmont, una società di brokeraggio che ha permesso al suo fondatore di guadagnare fino a quasi un milione di dollari a settimana. E capace anche, sette anni dopo, di finire in carcere per frode e riciclaggio di denaro.

Leggi anche:
Il CEO di Spotify sfida la Silicon Valley: 1 miliardo per le startup europee

Oggi, Jordan Belfort veste i panni del consulente e conferenziere per soggetti privati, professionisti e grandi aziende, come IBM e Virgin. Durante gli incontri in occasione del summit organizzato da Cosentino, Belfort tratterà anche delle tecniche utilizzate da lui stesso per affermarsi come uno dei massimi esponenti a livello mondiale in materia di finanza e vendita.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter