UniCredit, l’ex ministro Padoan verso la presidenza - Startupitalia
single.php

Ultimo aggiornamento il 13 ottobre 2020 alle 13:44

UniCredit, l’ex ministro Padoan verso la presidenza

Al vertice di piazza Gae Aulenti potrebbe salire l'ex ministro dell'Economia dei governi Renzi e Gentiloni. Avrebbe sorpassato un altro ex di via XX Settembre: Domenico Siniscalco

Secondo indiscrezioni, potrebbe essere il ministro delle Finanze dei governi Renzi e Gentiloni, Pier Carlo Padoan il nuovo presidente di Unicredit. Nelle ultime settimane erano circolati numerosi rumors che parevano indicare tra i favoriti, all’interno dell’istituto stesso Lamberto Andreotti e Stefano Micossi, mentre, tra gli esterni, erano stati fatti i nomi di Lucrezia Reichlin, Vittorio Grilli, Claudio Costamagna, Sergio Balbinot, Ignazio Angeloni e un altro titolare del dicastero delle Finanze (terzo Governo Berlusconi): Domenico Siniscalco.

Chi è Pier Carlo Padoan

Come riporta la biografia ufficiale sul sito del MEF, Pier Carlo Padoan è stato Ministro dell’Economia e delle Finanze dal 24 febbraio 2014 al 1º giugno 2018. Padoan è stato Professore di Economia presso l’Università La Sapienza di Roma e direttore della Fondazione Italianieuropei, centro di ricerca dedicato ai temi di politica economica e sociale. Il 1° giugno 2007 ha assunto le funzioni di Vice Segretario Generale dell’OCSE. Il 1° dicembre 2009 è stato nominato anche Capo Economista, pur mantenendo il suo ruolo di Vice Segretario Generale. Oltre a dirigere il Dipartimento di Economia, Pier Carlo Padoan è stato Finance Deputy del G20 per l’OCSE e Capo della Strategic Response, Green Growth Strategy e della Innovation Strategy.

Pier Carlo Padoan, ex Ministro dell'Economia e delle Finanze

Dal 2001 al 2005 Pier Carlo Padoan è stato Direttore Esecutivo italiano al Fondo Monetario Internazionale, anche per conto di Grecia, Portogallo, San Marino, Albania e Timor Leste. Come membro del Consiglio Esecutivo, ne ha presieduto diversi comitati. Durante il mandato al FMI è stato incaricato anche del Coordinamento dell’Unione Europea. Dal 1998 al 2001 è stato Consigliere Economico dei Presidenti del Consiglio Massimo D’Alema e Giuliano Amato, con incarichi di politica economica internazionale. Ha coordinato la posizione italiana nei negoziati per l’Agenda 2000 sul bilancio europeo, l’Agenda di Lisbona, il Consiglio Europeo, i vertici bilaterali e i Summit del G8. Ha svolto incarichi di consulenza per la Banca Mondiale, la Commissione Europea e la Banca Centrale Europea. Pier Carlo Padoan ha una laurea in Economia conseguita presso l’Università La Sapienza di Roma e ha ricoperto varie posizioni accademiche presso università italiane ed estere, ivi compresi il Collegio di Europa (Bruges e Varsavia), l’Università Libre de Bruxelles, l’Università di Urbino, l’Università de La Plata e l’Università di Tokyo. Ha pubblicato articoli su numerose riviste internazionali ed è autore di vari saggi e testi di economia e finanza.

Leggi anche: Unicredit down, mattinata di passione per i correntisti online

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter