desc

Makers in Action, il makeathon di Innois per nuove soluzioni anti-contagio

Cybersecurity
TECH
Edit article
Set prefered

Makers in Action, il makeathon di Innois per nuove soluzioni anti-contagio

Un makeathon finalizzato alla messa a punto di nuovi dispositivi di protezione. In palio, un montepremi complessivo di 10.000 euro

Un makeathon finalizzato alla messa a punto di nuovi dispositivi di protezione. In palio, un montepremi complessivo di 10.000 euro

Cybersecurity

E’ il primo #INNOISMAKE organizzato da ABINSULA all’interno del progetto INNOIS – Innovazione e Idee per la Sardegna con la main partnership di CDP Venture Capital Sgr – Fondo Nazionale per l’innovazione e la partnership Banco di Sardegna.

“Makers in Action”, il makeathon di Innois, mette in palio un montepremi complessivo di €10.000 destinato alle migliori nuove soluzioni di protezione anti-contagio, finanziato da Abinsula, Fondazione di Sardegna e CDP Venture Capital Sgr – Fondo Nazionale per l’innovazione.

C’è tempo per candidarsi tramite l’apposito form fino al 27 novembre. 

Leggi anche: Imprenditoria, makers e venture capital: Innois lancia una serie di iniziative digitali

 

L’idea

Una sfida a colpi di idee e prototipi che vede protagonisti startupper e Fab-Lab con l’obiettivo di sviluppare nuove soluzioni, tecnologie e prototipazioni per far fronte a questo critico momento di emergenza sanitaria. Il fine ultimo del makeathon è, infatti, quello di migliorare la vita di ognuno di noi e limitare, per quanto possibile, i contagi con nuovi dispositivi e ausili di protezione. Mascherine, schermi facciali e prodotti innovativi che aspettano di venire alla luce sono al centro della sfida digitale che avrà luogo, esclusivamente in via telematica, giovedì 3 dicembre alle 09:30 per concludersi il 5 dicembre  alle 12. Il miglior progetto sarà valutato dalla giuria tecnica composta da Carlo Mannoni, direttore generale di Fondazione di Sardegna; Gabriele Nicolini, amministratore delegato di Rama Motori SpA; Antonio Arcadu, design modeling coordinator di Honda R&D Europe e Andrea Sanna, amministratore unico di Abinsula.

“E’ fondamentale affrontare le situazioni complesse e le difficoltà con un approccio propositivo e innovativo – dichiara Antonio Solinas, R&D&I Abinsula – Ancora di più oggi, in un momento in cui ci troviamo a fare i conti con una pandemia globale che sembra minare certezze e presupposti del vivere, studiare, lavorare, immaginare e progettare comune. Ma è proprio questo il momento di fare. Questo il momento in cui le idee devono prendere forma e provare a concretizzarsi. Questo il momento in cui i maker devono e possono fare la differenza. In tal senso, questo makeathon rappresenta una bella sfida per chiunque vorrà partecipare. Una sfida bella e affascinante, aperta a tutti gratuitamente e con un importante premio in palio, per rispondere a un’esigenza del presente proiettata sul futuro”.

 

A chi si rivolge il makeathon e come iscriversi

La sfida digitale vedrà la partecipazione di team e startup con idee in cantiere su nuovi strumenti di protezione da adoperare, in particolar modo, in campo scolastico ed educativo; nella pubblica amministrazione; nella sanità e odontoiatria; nell’agricoltura, nei trasporti e in qualsiasi altro ambito ad elevato rischio di contagiosità.

Il fine ultimo è quello della realizzazione di un prototipo, sia mediante la fabbricazione digitale che per mezzo di tecnologie di prototipazione rapida (come, ad esempio, Arduino, Raspberry PI). I destinatari sono makers; Fab-Lab; imprenditori; designer; marketer e studenti. Per partecipare al makeathon occorre iscriversi compilando il form entro venerdì 27 novembre. La partecipazione è gratuita, in maniera individuale o in team.

 

Il programma dei lavori

Di seguito il programma dei lavori.

 

3 dicembre

H. 09:30 – Introduzione da parte del soggetto organizzatore. Intervengono Antonio Solinas e Carlo Mannoni;
H. 10 – Parola ai team e definizione delle squadre;
H. 11 – Inizio dei lavori;
H. 15 – Workshop sull’industrial Design con Christoph Nussbaumer;
H. 18 – Chiusura dei lavori.

 

4 dicembre

H. 09:30 – Inizio dei lavori;
H. 11 – Workshop “Il caso CLIU MASK” con Fabrizio Lipani;
H. 15 – Workshop “Come realizzare una campagna crowdfunding di successo, 200crowd” con Matteo Masserdotti;
H. 18 – Chiusura dei lavori

 

5 dicembre

H. 10 – Consegna dei lavori;
H. 12 – Presentazione dei progetti e finale

 

Tra i mentor ci saranno: Cristoph Nussbaumer, Creative Creator & CEO Nussbaumer Design; Pietro Pirino, UX/UI Designer Abinsula; Giovanni Ortu, Developer Abinsula; Giuseppe Broccia, Co-founder at Lifely & Android Engineer at Longwave Studio; Matteo Boccia, Project Manager e Business Developer; Nicola Siza, Project Manager e Business Developer; Fabio Sotgiu, CEO Cube Control; Rossella Racugno, HR & Product Manager.