desc

Così Ford elettrizzerà il mercato dell’auto entro il 2030

Lifestyle
LIFESTYLE
Edit article
Set prefered

Così Ford elettrizzerà il mercato dell’auto entro il 2030

Un miliardo di dollari investiti nello stabilimento di Colonia

Un miliardo di dollari investiti nello stabilimento di Colonia

Lifestyle

Nicchia di mercato ancora per poco. Le automobili elettriche crescono e convincono le case produttrici a investirci quattrini per soddisfare una clientela sempre più esigente e attenta ai consumi e rispettare nuovi canoni ambientali. Tra queste c’è anche Ford, che ha scelto di destinare un miliardo di dollari soltanto in Germania (nello stabilimento a Colonia) per continuare ad elettrificare la flotta: l’obiettivo dell’ovale blu per il vecchio continente è sfornare soltanto quattro ruote green entro il 2030. In Italia, se si guardano ai numeri più recenti pubblicati da Motus-E, lo scorso anno si sono vendute soltanto 32mila elettriche (in Germania più o meno la stessa cifra di immatricolazioni del solo novembre scorso). Eppure il trend potrebbe riguardare tutti i paesi.

Leggi anche: L’anno bellissimo dell’auto elettrica: in Italia vendite su del 250% nel 2020

Ford: la roadmap

Come si legge su Quattro Ruote, entro il 2026 Ford intenderà offrire una versione plug-in o elettrica per ciascun modello. I piani di elettrificazione totale della casa americana riguardano, al momento, soltanto il mercato europeo dove Ford ha annunciato un piano di investimenti complessivo da 22 miliardi di dollari (da qui fino al 2025). In questo disegno gioca un ruolo importante anche l’alleanza con la tedesca Volkswagen.

Leggi anche: Battery Day: Elon Musk abbassa i prezzi. La Tesla costerà 21mila euro

Elettrico: anche la politica spinge

All’emittente americana CNN Stuart Rowley, presidente di Ford Europa, ha spiegato che “i consumatori si stanno spostando in questa direzione”, riferendosi alla mobilità elettrica. Dopo un anno nero per il settore automotive, colpito al cuore dai lockdown in mezzo mondo, il settore fatica ancora a riprendersi: il mercato a gennaio ha registrato in Europa un -25%. Bisognerà infine capire come e se la svolta dell’elettrico, sostenuta non soltanto dalle case produttrici ma anche dalla politica, impatterà sui lavoratori e sugli stabilimenti.

Leggi anche: L’elettrica da 270 km/h. Ford svela la sua Mustang (che impenna ai test)