desc

Le macerie della DAD. Alunni impreparati, privi delle competenze necessarie

EDUCATION
Edit article
Set prefered

Le macerie della DAD. Alunni impreparati, privi delle competenze necessarie

In quinta superiore il 44% di studenti non è arrivato al livello minimo in italiano (35% nel 2019) e addirittura il 51% in matematica

In quinta superiore il 44% di studenti non è arrivato al livello minimo in italiano (35% nel 2019) e addirittura il 51% in matematica

La DAD? Bocciata e rimandata a settembre. Avevamo già avuto modo di documentare tutti i problemi della didattica a distanza, soluzione emergenziale per far fronte ai contagi di Covid-19, a iniziare dal fatto che abbia escluso dall’istruzione gli alunni più poveri. Adesso sappiamo anche che non ha istruito nemmeno chi ha potuto continuare a seguire le lezioni. Insomma, la telescuola non insegna.

Leggi anche: Due terzi dei giovani hanno dichiarato di aver appreso meno del previsto durante l’insegnamento da remoto

Le prove Invalsi 2021 che si sono svolte a conclusione di un anno scolastico molto difficile, caratterizzato da lunghi periodi di DAD, dipingono una scuola che ha perso terreno e alunni impreparati. Soprattutto, ci dicono che la maggior parte dei diplomati di quest’anno, nonostante i 100 siano fioccati rispetto alla media degli anni passati, porterà con sé all’università o sul luogo di lavoro gravi carenze. In quinta superiore il 44% di studenti non è arrivato al livello minimo in italiano (35% nel 2019) e addirittura il 51%, vale a dire uno su due, in matematica (42% nel 2019).

Telefono Azzurro

Secondo quanto raccontano i ‘votacci’ delle prove Invalsi, il 9,5% degli studenti (pari a circa 40-45mila ragazzi) in uscita dalla scuola dopo due anni di DAD possiede competenze di base fortemente inadeguate. Eravamo al 7% nel 2019.

Nelle medie il 39% degli studenti non ha raggiunto il livello di accettabilità in italiano (nel 2018 e nel 2019, quindi in periodi pre crisi, si era fermi al 34%), con un calo generalizzato in tutto il Paese. I nostri ragazzi vanno male anche in matematica: il 44% dei ragazzi usciti a giugno dalla terza media non ha raggiunto le competenze minime (39% nel 2019, 40% nel 2018). In entrambe le discipline ad andare peggio sono gli alunni socialmente svantaggiati. L’inglese sostanzialmente tiene, così come la primaria, dove i risultati 2021 sono in linea con quelli pre pandemia.