Simone Cosimi

Simone Cosimi

Giu 23, 2017

Booking, due milioni di euro a 7 startup del turismo sostenibile

Alla call hanno partecipato quasi 700 startup provenienti da 102 Paesi. Il finanziamento più importante a Backstreet Academy che ha ottenuto 400K. L'obiettivo era individuare società in grado di trovare soluzioni nel settore del turismo globale, in particolare sotto il profilo della protezione dell’ambiente

Ben 400mila euro. Booking.com, il colosso mondiale degli hotel con un database da 1,4 milioni di strutture, ha assegnato un finanziamento di questo importo a Backstreet Academy, la startup che ha vinto il suo nuovo programma di accelerazione, Booking Booster.

La premiazione di Backstreet Academy

Quasi 700 startup da 102 Paesi

Le 10 startup finaliste, svelate lo scorso aprile, hanno partecipato a tre settimane di workshop e di intenso coaching ad Amsterdam, nel quartier generale del gruppo che è la colonna portante del colosso statunitense Priceline, culminate appunto con l’incoronazione di Backstreet Academy.

 

Backstreet Academy

L’obiettivo del programma lanciato all’inizio del 2017 era ovviamente individuare, fornire mentorship e finanziare giovani società da tutto il mondo in grado di trovare idee e soluzioni nel settore del turismo globale, in particolare sotto il profilo della protezione dell’ambiente, alla tutela dei beni culturali e alla promozione di un turismo finalizzato allo sviluppo delle comunità e delle economie locali. Hanno partecipato quasi 700 startup provenienti da 102 Paesi.

Come funziona Backstreet Academy

Ma cosa fa Backstreet Academy? Si tratta di una piattaforma che aggrega e consiglia oltre 400 attività da svolgere in Asia. Tour, attività e cose da fare e vedere da ricercare in base alla destinazione e proposte dalla community del Sud-Est Asiatico. Il suo elemento distintivo è che fornisce a una quantità di persone e microimprenditori uno strumento per entrare in contatto con l’industria del turismo ed emanciparsi dalla povertà.

 

L’incredibile passione e le idee di business realmente innovative che sono emerse dalle startup provenienti da ogni angolo del globo è stato davvero stimolante – ha spiegato Gillian Tans, Ceo di Booking.com – sono rimasta particolarmente impressionata dall’approccio e dalla visione imprenditoriale che tutti quanti hanno dimostrato nell’affrontare una vasta gamma di sfide legate al turismo sostenibile. Siamo ansiosi di vedere come riusciranno a diffondere la loro visione di turismo sostenibile in tutto il mondo”.

Awake

Le altre startup premiate

Le altre startup a cui sono state assegnate sovvenzioni dal Booking.com Booster Program sono Seabin (Australia & Spagna) per 350mila euro; Local Alike (Thailandia) per 300mila; Good Hotel (Guatemala e Regno Unito) per 300mila; Awake (Colombia) per 300mila; Authenticook (India) per 200mila e Desolenator (Regno Unito e Paesi Bassi) per 150mila. Totale: due milioni di euro. Numeri che sono un colosso come Booking può permettersi di mettere in campo.

Partecipare a Booking.com Booster è stato incredibile – ha dichiarato Jamon Mok Zixuan, Ceo e co-fondatore di Backstreet Academy – siamo così eccitati di mettere in pratica ciò che abbiamo appreso per rendere ulteriormente scalabile l’impatto della nostra attività, accelerando la riduzione della povertà e rinnovando il patrimonio immateriale dell’Unesco in tutto il mondo. Vogliamo farci portatori del concetto di turismo sostenibile e metterlo in pratica a livello globale con l’aiuto della rete di Booking.com”.