Sex toys, istruzioni per l'uso. «Sui social raccontiamo il piacere ai giovani»
#SIOS19
Prenota il tuo biglietto

Ultimo aggiornamento il 2 novembre 2019 alle 19:36

Sex toys, istruzioni per l’uso. «Sui social raccontiamo il piacere ai giovani»

My Secret Case non vende soltanto vibratori e oggetti del piacere. Lavora anche sull'educazione sessuale

«Siamo nati quasi per gioco: volevamo creare un’azienda sul porno, dove però la donna non fosse sminuita o trattata come uno strumento sessuale». Cinque anni fa Norma Rossetti ha fondato a Milano My Secret Case, l’e-commerce italiano dei sex toys che vende oggetti per il piacere femminile e della coppia. Nel 2018 ha spedito più di 100mila ordini per un fatturato da 2,7 milioni di euro.

Gli occhi delle donne

«Mancava un sito che guardasse al sesso con gli occhi delle donne». E a quanto pare funziona visto che quest’estate la startup ha chiuso un aumento di capitale da 2,5 milioni di euro. Oltre al business sui sex toys, My Secret Case segue anche un percorso di education rivolto soprattutto alle nuove generazioni. Per questo ha aperto un crowdfunding a sostegno della produzione di un film che trasmetta ai giovanissimi una sana educazione al piacere. «Si chiamerà Making of Love e vorremmo proiettarlo nelle scuole superiori».

Sessuologa online su Instagram

In cinque anni di attività My Secret Case si è concentrata soltanto sul mercato italiano. «Ogni Paese ha la propria percezione e la propria cultura sul sesso – spiega la CEO – e di questo bisogna sempre tener conto soprattutto se vuoi vendere i sex toys anche per rompere certi tabù. Come quello sulla masturbazione femminile, ad esempio». Ma come è possibile differenziarsi in un mercato come quello del porno? «Sul nostro e-commerce non ci occupiamo soltanto di vendere, ma pubblichiamo anche contenuti: creiamo articoli che parlano di tutti i temi legati al sesso. Su Instagram, ogni martedì, una sessuologa va in live per ascoltare e parlare agli adolescenti della sessualità».

Leggi anche: Sorpresa, ora Pornhub e Greta Thunberg combattono la stessa battaglia

Parlare di sesso su internet. E dove sennò? Nell’ultimo Studio Nazionale Fertilità promosso dal Ministero della Salute si legge che l’89% dei maschi e l’84% delle femmine tra i 16 e i 17 anni cerca proprio online le risposte a tutti i dubbi sull’amore. My Secret Case guarda anche a loro e per questo sostiene la realizzazione di Making of Love, un film sull’amore e sul piacere tra i giovanissimi che è già in crowdfunding.

Leggi anche: Freeda chiude un round da 16 milioni di dollari

Un piacere molto tech

Dopo aver iniziato come e-commerce su cui vendere sex toys di altre aziende  – che producono soprattutto in Cina – My Secret Case è diventata a sua volta produttrice. «I nostri clienti sono metà uomini e metà donne. E il 35% dei maschi compra per far felice la compagna». Secondo i dati sugli oggetti più venduti sulla piattaforma, il sex toy preferito è il vibratore wireless che tramite smartphone regala momenti di piacere. Anche a chilometri di distanza…

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter