SIOS20 | Capua: "Paesi che hanno sottovalutato il virus ora in emergenza"
single.php

Ultimo aggiornamento il 21 luglio 2020 alle 12:10

SIOS20 | Capua: “Paesi che hanno sottovalutato il virus ora in emergenza”

"Italia attenta. Ha preso le dovute contromisure al Covid-19"

“L’Italia si è rivelato un Paese attento” nella lotta al Coronavirus. Ilaria Capua, direttrice di un dipartimento dell’Emerging Pathogens Institute dell’Università della Florida, promuove dal palco virtuale del SIOS20 SUMMER EDITION – The Unbreakable Generation le contromosse del governo italiano. Qui e là c’è ancora chi non indossa la mascherina, sottolinea la dottoressa, ma in generale il quadro è positivo.

Leggi anche: SIOS20 | Barberis: “Digitale antifragile per definizione”

Capua: prevenzione chiave per uscire dalla pandemia

“È utopico pensare che il virus vada via: è passato da una popolazione di animali selvatici agli esseri umani e come tutti i virus quando trova una popolazione di potenziali ospiti, resta: siamo parte della sua corsa”. Ospite del SIOS20, la dottoressa Capua sottolinea le difficoltà incontrate da chi ha sottovalutato il Covid-19: “Chi sosteneva che il Coronavirus fosse solo chiacchiere ora si trova in una situazione non facile”.

Ilaria Capua, direttrice di un dipartimento dell'Emerging Pathogens Institute dell'Università della Florida

“Questa è la prima pandemia in cui possiamo fare dati e raffronti: i numeri ci dicono che c’è resilienza nelle donne, che bloccando il mondo con i lock down si abbassa la quantità di gas serra nell’atmosfera, che senza controllo si verificano le emergenze viste nelle Americhe”. “Insomma – conclude Capua – la pandemia ci parla, ci sta dando una grandissima quantità di informazioni, è nostro compito saperla ascoltare, sapere ordinare i dati, comprendere il significato dei numeri”.

Leggi anche: StartupItalia Open Summit Summer Edition: 3 giorni di Live e (almeno) 19 motivi per esserci!

 

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter