Satispay: come attivare l'Extra Cashback di Natale senza SPID o AppIO
single.php

Ultimo aggiornamento il 4 Dicembre 2020 alle 11:01

Con Satispay si può attivare l’Extra Cashback di Natale senza SPID o App IO

L'ex startup italiana permetterà di accedere al bonus del ristoro del 10% sugli acquisti con carta senza passare dalle "forche caudine" della pubblica amministrazione

Uno degli ostacoli più grossi posti dal governo sul percorso per accedere all’Extra Cashback di Natale (vi abbiamo spiegato qui tutti i dettagli) è senz’altro la necessità di attivare il proprio profilo attraverso l’AppIO, portale della Pubblica Amministrazione, che però richiede prima l’ottenimento della SPID o della CIE, la carta di identità elettronica, ed entrambe necessitano un’autenticazione de visu (i provider cui si appoggia SPID consentono di farla anche via webcam, ma il servizio è a pagamento). Per questo si accoglie favorevolmente l’annuncio dell’ex startup Satispay di fornire ai propri utenti la possibilità di fruire dell’Extra Cashback di Natale senza passare per la farraginosa burocrazia italiana…

Extra Cashback di Natale senza SPID o CIE?

La nuova funzionalità che, garantiscono da Satispay, renderà possibile agli utenti l’attivazione del Cashback di Stato tramite la propria app, senza la necessità di ricorrere a SPID o App IO è “attivabile in pochi tap direttamente dalla sezione Servizi dell’app” e sarà rilasciata in concomitanza con l’inizio del piano, quindi il prossimo 8 dicembre. In quella data prenderà forma l’Extra Cashback di Natale, il “bonus” natalizio del 10% sugli acquisti in negozio fino a 150 euro per gli utenti che effettueranno nel mese di dicembre almeno dieci transazioni in negozi fisici con strumenti di pagamento elettronici, come Satispay, appunto.

“Ma – ci hanno detto sempre da Satispay – non finisce qui: coerentemente all’obiettivo dell’azienda di semplificare la vita delle persone, sempre all’interno del contesto del piano Italia Cashless, nelle prossime settimane Satispay implementerà un’ulteriore funzione che renderà possibile monitorare il cashback accumulato – anche con gli altri strumenti di pagamento elettronici collegati al Cashback di Stato tramite app IO – e la propria posizione all’interno della classifica del “Super Cashback”: il premio semestrale di 1.500 euro previsto per le 100.000 persone che avranno effettuato il maggior numero di pagamenti elettronici, nell’ambito dell’iniziativa Italia Cashless”.

“Ci siamo impegnati al massimo per rendere più semplice possibile l’ottenimento del Cashback di Stato per la nostra Community, partendo dalla condivisione totale della nostra esperienza col tavolo di Governo dedicato al progetto, dove abbiamo trovato attenzione e ascolto. – ha spiegato Alberto Dalmasso, CEO e Co-founder di Satispay – Vogliamo che i nostri utenti trovino nel loro strumento di pagamento preferito la visione chiara e completa dei benefici che arriveranno. Serve immediatezza e trasparenza per permettere alle persone di percepire il valore dell’iniziativa e, quindi modificare le proprie abitudini di pagamento. Sono certo che quando le persone inizieranno a pagare in modo elettronico, non torneranno più indietro, generando benefici per tutti”.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter

  • Ti potrebbe interessare anche