desc

Forti Insieme, parte la Call a supporto delle startup al femminile di Pantene e Chiara Ferragni

STARTUP
Edit article
Set prefered

Forti Insieme, parte la Call a supporto delle startup al femminile di Pantene e Chiara Ferragni

In palio 75mila euro. In partnership con LVenture e Women’s Forum for the Economy & Society. Application fino al 20 settembre per le società con almeno il 50% dei cofounder donne o con un team leader o Ceo donna

In palio 75mila euro. In partnership con LVenture e Women’s Forum for the Economy & Society. Application fino al 20 settembre per le società con almeno il 50% dei cofounder donne o con un team leader o Ceo donna

“Ci vogliono più donne imprenditrici in Italia e nel mondo” queste le parole di Chiara Ferragni che insieme a Pantene ieri ha dato il via alla Call Forti Insieme, progetto per startup al femminile, organizzata con LVenture group e in collaborazione con Women’s Forum. Fino al 20 settembre, le donne potranno presentare la loro idea imprenditoriale: fra le application verranno selezionati i dieci progetti finalisti, uno o più team potranno ambire al grant da 75mila euro complessivi.

Un’iniziativa che vuole spingere a ridurre il gender gap nell’ecosistema dell’innovazione italiana, come spiega Valeria Consorte, vice president Beauty Care P&G Italia: “E’ un invito alle donne a credere in loro stesse. Noi vogliamo sensibilizzare la società e dare un aiuto concreto alle startup femminili. Finanzieremo dei progetti di imprenditoria femminile. Le iscrizioni sono aperte da oggi fino al 20 settembre. Ci aspettiamo tante candidature, ci siamo affiancati a un parter come LVenture che ci seguirà per tutta la parte tecnica”.

La call “Forti Insieme”

La call è aperta a tutte le startup composte da team a maggioranza femminile. Nel mondo, emerge dalle statistiche, le donne imprenditrici sono un terzo del totale. E le startup non sono un’eccezione, come sottolinea Luigi Capello, amministratore delegato di LVenture Group: “Il problema della diversity oggi è un problema sociale che si ripercuote sulle startup. E’ importante colmare questo gap perché ci siamo accorti, ci sono dati scientifici, che dove ci sono dei founder donna il tasso di successo della startup aumenta e i dati della Silicon Valley ci dicono che riescono a fare maggiore fundraising”.

Per accelerare e ridurre le distanze serve investire e promuovere esempi e buone pratiche, spiega Chiara Corazza del Women’s Forum. “Se ci sono poche donne che fanno impresa è un problema soprattutto di fondi: le donne hanno accesso a meno del 2% del venture capital quando sono startup e meno dell’1% degli appalti pubblici privati nel mondo. Penso che questo tipo di iniziative siano molto importanti perché dimostrano che si può fare: il contributo delle donne è un vero valore aggiunto in molti settori, soprattutto quello economico”.

Un aiuto concreto per imprenditoria femminile

In base ai dati 2019 del Censis, in Italia solo il 57% delle donne lavora e, nel mondo, le donne imprenditrici sono solo il 35%. Incentivare l’imprenditoria femminile oggi è più che mai necessario per risollevare il Paese su fondamenta più giuste e lungimiranti, stimolando la nascita e la crescita di nuove iniziative al femminile, creando nuove opportunità di occupazione per tutti. “Forti Insieme” è un’iniziativa realizzata in collaborazione con Women’s Forum for the Economy & Society e LVenture, per sensibilizzare sul gender gap nel mondo del lavoro e dare un aiuto concreto finanziando uno o tre progetti vincitori.

Il regolamento della Call

A partire dal 6 luglio fino al 20 di settembre, PanteneChiara Ferragni inviteranno attraverso i rispettivi canali le donne che hanno un team composto almeno al 50% da donne o con Team Leader/CEO donna ad inviare la loro idea imprenditoriale. Fra le application pervenute verranno selezionati i dieci migliori progetti, tra i quali verranno poi selezionati da uno a tre che riceveranno un contributo complessivo di 75.000 €. La giuria che selezionerà i progetti sarà composta da un team di eccezione: Valeria Consorte VP Beauty Care P&G Italia, Chiara Ferragni Imprenditrice, Chiara Corazza Rappresentante Speciale per il G7 e il G20 di Women’s Forum for the Economy & Society e Luigi Capello CEO di LVenture Group.