desc

Avvicendamento in Accenture: Macchi ad, Benasso advisor del CEO

ECONOMY
Edit article
Set prefered

Avvicendamento in Accenture: Macchi ad, Benasso advisor del CEO

Mauro Macchi succederà a Fabio Benasso, che assumerà il ruolo di advisor del CEO, Julie Sweet, mantenendo la carica di Presidente di Accenture Italia

Mauro Macchi succederà a Fabio Benasso, che assumerà il ruolo di advisor del CEO, Julie Sweet, mantenendo la carica di Presidente di Accenture Italia

Avvicendamento di ruoli in Accenture. Mauro Macchi, attualmente responsabile Strategy & Consulting per Accenture in Europa, è stato nominato Managing Director per l’Italia, Europa Centrale e Grecia (ICEG) e assumerà il ruolo di Amministratore Delegato di Accenture Italia. Nel nuovo ruolo, fanno sapere dal Gruppo, Macchi entrerà nel Global Management Committee dell’azienda.

Nella sua attuale carica, comunica il Gruppo, Macchi ha avuto un ruolo centrale nel declinare in Europa la strategia di offrire servizi evoluti end-to-end valorizzando le diverse componenti dell’azienda. In precedenza, ha rivestito svariate posizioni apicali, in Italia e all’estero, nell’ambito dei servizi consulenziali e dei Financial Services, occupandosi di aziende in settori centrali come quello bancario, assicurativo e dei capital markets.

Leggi anche: Innovation Journey: un viaggio esclusivo nel cuore dell’innovazione con Accenture Italia

Macchi succederà a Fabio Benasso, che assumerà il ruolo di advisor del CEO, Julie Sweet, mantenendo la carica di Presidente di Accenture Italia e continuando a fare parte del Global Management Committee dell’azienda.

Fabio Benasso, comunica l’azienda in una nota, è parte integrante del successo di Accenture negli ultimi 35 anni. Dal 2006 ha guidato Accenture in Italia e in altri paesi del continente europeo raggiungendo risultati significativi che hanno consentito all’azienda di affermarsi come leader di mercato. Mauro Macchi e Fabio Benasso assumeranno i nuovi ruoli il 1° settembre 2021.

Leggi anche: Accenture, digitale e sostenibilità per uscire dalla crisi