desc

La nave container più… green al mondo

IMPACT
Edit article
Set prefered

La nave container più… green al mondo

A realizzarla sarà la multinazionale Maersk

A realizzarla sarà la multinazionale Maersk

Anche i giganti possono essere ecosostenibili. O, addirittura, ambire alla neutralità delle emissioni. Maersk, nome che ai più sicuramente dirà poco, è una multinazionale leader nel settore delle logistica globale dove opera via mare con giganti imbarcazioni che spostano tonnellate e tonnellate di merci. Di recente ha annunciato l’obiettivo di inaugurare nel 2023 la prima nave container che raggiungerà la neutralità nelle emissioni, dando così un primo contributo green a un settore tra i più inquinanti a livello globale (il 3% delle emissioni, all’incirca lo stesso valore dell’aviazione come si legge in questa inchiesta della CNN).

Leggi anche: Lo yacht baciato dal sole: 30 pannelli fotovoltaici per un lusso green

Nave container sostenibile. E poi?

Come sta avvenendo soprattutto nell’industria automobilistica, anche quella navale sembra prendere posizioni chiare sulla tutela dell’ambiente, mostrando roadmap ambiziose. Maersk, ad esempio, punta a ridurre del 60% le emissioni di CO2 entro il 2030 e raggiungere una situazione di neutralità totale entro metà secolo. «Crediamo che la nostra ambizione di mettere in funzione la prima nave neutrale dal punto di vista delle emissioni al mondo entro il 2023 sia il modo migliore per dare il via alla rapida ascesa dei combustibili di cui avremo bisogno», ha dichiarato Henriette Hallberg Thygesen di Maersk.

Leggi anche: È italiana la nave anti-plastica più grande al mondo. Ha droni e sottomarino

nave container

E le crociere?

Oltre al tema nave container green, il settore delle crociere – almeno fino allo scoppio della pandemia – era stato al centro di mille polemiche per via dell’inquinamento non soltanto atmosferico, ma anche acustico. Celebre il caso di Venezia, dove per anni associazioni e cittadini hanno protestato contro il passaggio dei giganti in laguna. Tra le 50 città più inquinate d’Europa a causa dei fumi tossici emessi dal turismo di lusso delle navi da crociera, 10 erano italiane nel 2018. Al terzo posto compariva appunto la Serenissima.

Leggi anche: Venezia la più colpita dall’inquinamento delle navi da crociera