Parte la call4startup Store del Futuro, di Axepta BNP Paribas con PoliHub - Startupitalia

Ultimo aggiornamento il 17 febbraio 2020 alle 16:46

Parte la call4startup Store del Futuro, di Axepta BNP Paribas con PoliHub

Obiettivo, promuovere lo sviluppo e la diffusione di nuovi progetti imprenditoriali per soluzioni innovative nel settore retail. Candidature entro il 5 aprile

Partita “Store del Futuro – Experience More”, la call4startup promossa da Axepta, società del gruppo BNP Paribas operante nel settore dei pagamenti, in collaborazione con PoliHub, Innovation District & Startup Accelerator del Politecnico di Milano.

Da più di 10 anni Axepta BNP Paribas progetta e sviluppa soluzioni tecnologiche innovative nell’ambito dei servizi di pagamento per garantire la miglior shopping experience, puntando a soddisfare le necessità di un ampio target di clientela tramite soluzioni personalizzate per ogni tipo di pagamento: in store, online e in mobilità. Axepta BNP Paribas è alla ricerca delle migliori startup che propongano soluzioni tecnologiche e innovative per il mondo del retail nell’ambito digital payment, omnicanalità, tool di data analytics, sistemi di intelligenza artificiale e nuove tecnologie per potenziare i processi di vendita e migliorare la customer experience.

“Store del Futuro – Experience More”

L’iniziativa supporterà i team imprenditoriali selezionati a individuare e sviluppare un business case coerente e integrabile con la value proposition di Axepta BNP Paribas, mettendo a disposizione, durante le varie fasi del programma, risorse e capacità funzionali alla realizzazione del concept e all’attivazione di un’eventuale partnership commerciale con Axepta, dedicata al mondo retail.

La call è aperta alle startup operanti nel mondo del retail e dell’e-commerce che abbiano già sviluppato tecnologie volte a migliorare l’esperienza di acquisto e, in particolare, nei seguenti ambiti:

  • Seamless Checkout – tecnologie avanzate per semplificare e rendere fluido il processo di acquisto
  • Omnichannel Model – tecnologie e modelli di business innovativi in grado di integrare i diversi canali di vendita, online e offline.
  • Invisible Payment – sistemi e soluzioni di pagamento in modalità “zero-click experience”
  • In-Store Analytics – tool evoluti per il monitoraggio del traffico di consumatori e conversioni in-store e strumenti di analisi di big data per la misurazione delle performance del punto vendita.
  • E-commerce Innovation – nuovi sistemi di pagamento e di modalità di fidelizzazione del cliente per l’acquisto on-line
  • Geofencing – modalità innovative di raccolta dati del cliente con l’obiettivo di incrementare l’engagement, aumentare la loyalty e comprenderne le abitudini di consumo.
  • Shopping Experience – tecnologie volte a migliorare l’esperienza di acquisto in-store e online.

 

“Con lo “Store del Futuro” abbiamo voluto investire in un modello di offerta innovativa e tecnologica, per dare concretezza alla nostra idea di business, dove il momento del pagamento è sempre più integrato nella customer experience dedicata ai nostri clienti”, ha commentato Stefano Calderano, CEO di Axepta.

“Le soluzioni che arrivano dalle startup operanti nel settore retail possono contribuire in maniera decisiva a migliorare l’esperienza di acquisto del cliente e ad abilitare nuovi modelli di business per l’esercente – ha affermato Claudia Pingue, General Manager di PoliHub – La call di Axepta rappresenta una grande opportunità per mettere a terra questo potenziale di innovazione, rendendo disponibili risorse economiche e canali diretti sul mercato per favorire la sperimentazione concreta di nuovi prodotti e servizi da parte di giovani innovatori che possono contribuire a scrivere il futuro del retail”.

 

Le Fasi del programma

L’iniziativa si articola in 4 fasi:

  • Call4startup – fino al 5 aprile è possibile candidarsi su www.polihub.it/iniziative/store-del-futuro
  • Valutazione e selezione – conclusa la fase di candidatura, verranno selezionati 10 progetti finalisti che accederanno al programma
  • Briefing Weeks – due settimane in cui i team saranno supportati nell’individuazione del proprio business case. Durante questa fase è prevista l’alternanza di seminari e incontri frontali e sessioni di lavoro con i mentor, finalizzati a verificare l’aderenza delle soluzioni alle esigenze dell’azienda
  • Finale – Al termine delle Briefing Weeks, le startup presenteranno il proprio progetto davanti a una giuria tecnica, direttamente alla Diamond Tower di BNP Paribas a Milano in cui verranno selezionati i 3 progetti vincitori che avranno accesso al programma di accelerazione di 4 mesi in PoliHub.

 

I Premi

Per i 3 progetti vincitori, Axepta mette a disposizione un grant pari a 75.000 euro, 25.000 euro per ciascun progetto. I premi saranno dedicati al finanziamento delle attività di technology development & validation per la creazione di un Proof of Concept (PoC), a cui seguirà un processo di validazione sul mercato.

 

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter