desc

Venezia, addio alle grandi navi. Svolta green in Laguna

Green Economy
IMPACT
Edit article
Set prefered

Venezia, addio alle grandi navi. Svolta green in Laguna

Dopo anni di battaglie ambientaliste, uno stop che farà discutere

Dopo anni di battaglie ambientaliste, uno stop che farà discutere

Green Economy

Il Parlamento ha approvato il decreto legge che vieta il passaggio delle grandi navi nella Laguna di Venezia. Dopo anni passati a discutere, da una parte, degli introiti turistici delle crociere e, dall’altra, dell’impatto ambientale di questi giganti dei mari, potremmo essere arrivati a una conclusione. Fino a pochi giorni fa il Governatore del Veneto, Luca Zaia, aveva festeggiato il ritorno delle crociere in Laguna, soprattutto perché la Serenissima, come tutta Italia, ha sofferto la stretta sul turismo. Allo stato attuale le navi potranno attraccare soltanto a Marghera, mentre verrà aperto un concorso di idee per trovare soluzioni alternative, appetibili soprattutto dal punto di vista turistico.

Leggi anche: Venezia la più colpita dall’inquinamento delle navi da crociera

Stando ai dati del 2019, Venezia risultava la terza città più inquinata al mondo per emissioni prodotte dalle navi da crociera. Oltre alla fragilità di un tessuto urbano che, almeno fino a prima dello scoppio della pandemia, veniva preso d’assalto dal turismo mordi e fuggi, resta la questione dei cambiamenti climatici da affrontare. Come vi avevamo testimoniato due anni fa, il New York Times aveva pubblicato uno studio da cui emergeva uno scenario drammatico per città come Venezia: la Serenissima potrebbe venire sommersa dalle acque entro il 2050. Tutto, naturalmente, dipende da quanto saranno efficaci gli sforzi per evitare che la situazioni diventi irreversibile.

Leggi anche: “Respiriamo gasolio”. Da Nord a Sud, la mappa delle terre avvelenate

L’acqua alta del 2019 aveva provocato allarme tra gli esperti. Ora che il mondo sta lottando contro la pandemia, l’emergenza climatica resta comunque in cima alle priorità dei governi europei. La transizione ecologica richiederà innovazioni anche nell’ambito dei trasporti e, in questo caso, le navi da crociera dovranno essere ripensate anche in ottica green. Uno dei mezzi più inquinanti al mondo ha ampi margini di miglioramento come dimostra questa nave container.

Leggi anche: Venezia e Amsterdam finiranno sott’acqua. La mappa delle città sommerse entro il 2050